Influenza sul pubblico.

Influencer? Influencer marketing? Cosa sono? Molto probabilmente avrai già sentito parlare di loro, ma forse non sai ancora come sceglierli per le tue strategie online.


Ad oggi, quella degli influencer, è una delle tecniche più utilizzate dai grandi marchi a causa della maggiore visibilità che comporta per l’azienda che lo svolge per avere questo tipo di professionisti.
Oltre ad aiutarti sui social media per aumentare la tua visibilità su Internet, avere un influencer in grado di promuovere tutto ciò che si è interessati a vendere, può essere un “plus” a proprio vantaggio.
Ed è a motivo di questa loro “influenza” all’interno di una strategia digitale che, molte aziende e molti brand, non possono più farne a meno.

Cos’è un Influencer?

Come suggerisce il nome stesso, l’influencer è una persona che ha una determinata influenza su un numero più o meno ampio di persone. Questa sua influenza è data grazie al valore che egli stesso da agli utenti con i suoi contenuti, tanto che le loro opinioni arrivano a influenzare quelle di altri consumatori orientandone le scelte.

Ed è soprattutto grazie all’influenza che hanno nei processi comunicativi che vengono spesso utilizzati dalle aziende per pubblicizzare il loro brand o i loro prodotti. E la fiducia è l’aspetto fondamentale dell’ influencer marketing.

Digital Marketing

Influencer marketing. In cosa consiste?

L’influencer marketing si basa su un particolare tipo di strategia detta appunto strategia win-win, cioè una strategia in cui sia una parte e sia l’altra, ottengono un guadagno.

In altre parole, l’influencer guadagna in termini economici, mentre l’azienda ottiene indietro un valore (pubblicità, passaparola, conoscenza).

Allo stesso modo, tutto questo è possibile grazie alla fiducia.

In che senso? Facciamo un esempio.

Supponiamo che tu sia appassionato del cantante X, ascolti le sue canzoni, leggi con attenzione i testi, ti rivedi nel suo pensiero e, di conseguenza, provi una certa stima e ammirazione nei suoi confronti.

Un giorno il tuo cantante X, sebbene sia solo un cantante, decide di scrivere una dedica in un libro, invogliandoti a comprarlo.

Tu che hai una grande fiducia in quello che dice il tuo cantante X, lo compri senza pensarci due volte, consapevole della qualità del prodotto e con questa intenzione.

Questo è il cosiddetto influencer marketing.

Hai comprato quel libro proprio perché ti fidi del tuo cantante X.

Le aziende creano delle collaborazioni con gli influencer proprio con questo obiettivo, cioè per sfruttare questo rapporto di fiducia e di influenza che si genera.

Pagano l’influencer per pubblicizzare il loro prodotto o servizio, sfruttando così come leva la fiducia della gente nei suoi confronti.

Influencer pertinente al brand

Come scegliere l’influencer adatto al proprio brand?

Nella prima parte dell’articolo abbiamo già parlato in modo generico sugli influencer e su come funziona l’influencer marketing. In riferimento a quanto detto, diamo adesso uno sguardo su come possiamo scegliere l’influencer giusto per pubblicizzare il nostro brand e quali sono i punti fondamentali su cui prestare la nostra attenzione.

Sicuramente il primo criterio è quello della PERTINENZA tra il personaggio e il brand. L’ influencer “deve” rappresentare il marchio, il suo stile, il suo valore.

E’ normale che per pubblicizzare la marca di uno Shampoo, sia tentato a scegliere un influencer con dei capelli belli e curati, che trasmetta quella fiducia di cui parlavamo prima e non uno qualsiasi solo per la sua popolarità. Quello che devo sempre tenere a mente è la sua affinità con i valori stessi del brand.

Il secondo punto è indubbiamente quello del TARGET.

Dunque, non si parla solo di popolarità e di pertinenza ma anche della sua capacità di saper coinvolgere il pubblico.

Essere VERI e AUTENTICI.

Non sia mai che un influencer tradisca la fiducia dei propri followers.

L’influencer è chiamato ad essere vero, a raccontarsi per quello che è.

Deve essere immediatamente associabile a quella realtà. Solo in questo modo potrà continuare a coltivare la fiducia verso il suo pubblico e verso il brand che rappresenta.

In questo articolo abbiamo visto cosa vuol dire “influencer”.

Puoi leggere altri articoli interessanti nel nostro blog cliccando semplicemente QUI. Se invece sei interessato a scoprire di più sul mondo del digitale, passate da QUI.

Per oggi è tutto. Alla prossima.

Influencer? Sì, grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *