Se c’è una cosa su cui tutti gli imprenditori possono essere d’accordo, è che devi avvicinare i tuoi clienti nei luoghi in cui già si trovano.

Se i tuoi clienti sono ragazzi amanti dello sport che guardano Sky Sport e Sport Mediaset, non faresti pubblicità per loro su donna moderna e casalinghe disperate, vero?

Ovviamente no.

Inseriresti i tuoi annunci sulle reti sportive in cui sei sicuro che il tuo target di mercato li vedrà.

E questo, in poche parole, è il motivo per cui i chatbot sono destinati a diventare il canale di comunicazione più grande al mondo nei prossimi 5-7 anni.

Non si può negare il fatto che ci stiamo allontanando dall’ e-mail, SMS e telefonate. Sempre più spesso, infatti, usiamo applicazioni di messaggistica come Messenger e WhatsApp per restare in contatto con amici, familiari e persino aziende.

È il modo più rapido, semplice e conveniente per raggiungere qualcuno.

Quindi Guardando questo grafico non c’è da meravigliarsi di quanto velocemente le app di messaggistica hanno superato i social network per numero mensile di utenti attivi:

L’impennata di tale curva dovrebbe dirti una cosa: le app di messaggistica hanno una enorme presa sugli utenti. Sono troppo facili e intuitivi per non usarli tutti i giorni.

Quindi, cosa accadrà? Nei prossimi minuti, ho intenzione di farti dare uno sguardo al futuro dei chatbot, insieme a qualche suggerimento a come implementare questa tecnologia nella tua attività.

Prima di passare al futuro dei chatbot, parliamo di cosa sono e perché è così importante che la tua azienda inizi a utilizzarli per connettersi con i tuoi clienti.

Come canale di comunicazione i chatbot vantano un coinvolgimento migliore di qualsiasi altro canale, tra cui:

E-mail

Social media

Le notifiche push

Ecc…

Che cosa vuol dire? Molto semplicemente, significa che quando invii ai tuoi clienti un messaggio su Messenger o Whatsapp, più persone apriranno, leggeranno e interagiranno con i tuoi messaggi.

E queste conversazioni possono avvenire dal vivo (ad esempio, una conversazione in tempo reale tra te e un cliente), oppure possono essere automatizzate utilizzando un chatbot (proprio come un autorisponditore per email). Ma a differenza dell’email, i messaggi in chat sono rapidi e facili da rispondere. Di conseguenza, ottengono tassi di apertura altissimi.

Se ti suonano un po ‘come gli SMS, sei sulla strada giusta.

 

Tuttavia, con i chatbot, puoi fare molte cose che non puoi fare con gli SMS, come inviare bellissimi messaggi che sono completi di pulsanti, GIF, gallerie e altro.

 

Fondamentalmente, i chatbot combinano la consegna e l’attenzione immediata degli SMS con il potere dell’automazione e versatilità dell’e-mail. Messenger è più personale rispetto all’ e-mail, ma meno invasivo degli SMS: questo è il perfetto equilibrio per le aziende che cercano di comunicare con i clienti senza infastidirli.

 

Ma Cosa puoi fare con i Chatbot?

La bellezza dei chatbot è che rendono il tuo marketing più semplice ed efficace.

Per esempio quando qualcuno ti invia un messaggio, verrà automaticamente aggiunto alla tua lista di abbonati su messenger.

Puoi inviare loro contenuti, vendere loro prodotti, chiedere feedback e altro ancora, tutto all’interno dell’app di messenger.

La possibilità di aggiungere pulsanti in messenger ti dà la libertà di personalizzare la comunicazione qualunque sia la tua attività.

Le aziende di e-commerce all’avanguardia ad esempio utilizzano i chatbot per inviare messaggi sulle transazioni (sia che avvengono su desktop che su dispositivi mobili), inviando conferme di acquisto, informando le persone quando il loro prodotto è stato spedito e così via.

Certo, sei già in grado di fare tutto questo tramite e-mail. Ma l’e-mail è fredda e impersonale, e persino i migliori email marketers del mondo ottengono comunque tassi di apertura inferiori al 30%.

 

Al contrario, i messaggi di Facebook forniscono ai clienti le interazioni personali che desiderano, con tassi di apertura attualmente al di sopra dell’85%. E se hanno una domanda, tutto ciò che devono fare è rispondere al tuo messaggio e qualcuno della tua azienda sarà in grado di rispondere immediatamente.

E questo è ciò che rende fantastico i chatbot. Ti danno tutta l’automazione che desideri, ma in un modo che è anche privato e personalizzato. Di conseguenza ti aiuterà a sviluppare una relazione più profonda con i tuoi clienti.

Ma nel prossimo futuro vedrai le aziende fare cose ancora più notevoli coi chatbot.

Il meglio deve ancora venire.

E per dare un’occhiata a ciò che il futuro potrebbe riservare, facciamo un rapido viaggio attraverso il mondo, dove il futuro per i chatbot è già arrivato.

Ho già detto che nei prossimi 5-7 anni, i chatbot   assorbiranno l’80% di tutte le comunicazioni rivolte alla clientela.

Sostituiranno email, siti Web, Telefonate ed SMS divenendo il metodo principale con cui le aziende comunicano con i clienti. Non sarà “solo un altro canale”.

Sarà il canale.

E se sei scettico riguardo a tutto questo, basta guardare alla Cina, dove questa cosa è esattamente già accaduta.

In Cina, oltre 900 milioni di persone utilizzano WeChat ogni mese, rendendola l’app più utilizzata nel paese. È il modo dominante con cui le persone comunicano, relegando SMS ed e-mail in un angolo, persino sul posto di lavoro, molti dipendenti utilizzano WeChat per le comunicazioni aziendali (anziché le e-mail). L’app consente di effettuare videochiamate gratuite, condividere facilmente file di grandi dimensioni e chat di gruppo istantanee. Invece di scambiare biglietti da visita, basta semplicemente usare WeChat per scansionare il codice QR di qualcuno e impossessarsi delle informazioni di contatto.

 

Ha fatto di più, però.

 

In molti casi, WeChat ha effettivamente rimpiazzato i siti Web. Molti blogger in Cina si sono rivolti a WeChat come canale principale per la distribuzione di contenuti, generando enormi lettori senza mai nemmeno postare su un blog tradizionale.

 

Ho già detto che è anche un mostro di entrate? E che ha sostituito gran parte dei contanti e carte di credito? WeChat Pay è ovunque in Cina: puoi usarlo per acquistare presso negozi fisici e online, richiedere taxi, ordinare biglietti per film e persino comprare una bevanda da un distributore automatico.

 

Secondo l’User Report 2017 di WeChat, l’87-94% degli utenti in Cina paga per gli acquisti offline tramite WeChat … rispetto al 38-51% che usa i contanti e al 29-36% che utilizzano le carte di credito:

Statistiche come questa sono davvero interessanti perché danno un’idea di ciò che è possibile e di ciò che sta arrivando. E quando lo combini con tutte le funzionalità di Facebook … Puoi capire perché il futuro dei chatbot è così eccitante.

Ma qual è Il futuro del chat-marketing?

Immagina di aver appena passato una notte in un hotel.

 

Dopo il check-out la mattina successiva, guardi il tuo telefono e noti una notifica su Messenger. Lo controlli e vedi che l’hotel ti ha inviato un messaggio automatico chiedendo, su una scala da 1 a 5, come fosse stato il tuo soggiorno.

 

Se rispondi da 1 a 3, il chatbot ti chiede automaticamente se qualcosa non va e cosa possono fare per migliorare. Se rispondi raccontando loro degli scarafaggi che hai trovato sotto il letto, un rappresentante del servizio clienti risponde immediatamente al tuo messaggio e ti accredita un soggiorno gratuito.

 

Se rispondi con un 4 o 5, il chatbot ti ringrazia automaticamente e ti dà un link per lasciare una recensione online. Ti dicono anche che, in futuro, puoi prenotare una stanza semplicemente inviando loro un messaggio con la data e il tipo di stanza che desideri.

 

Non sembra più veloce, più facile e più conveniente per tutte le persone coinvolte? (Soprattutto se confrontato con l’incubo di aprire e-mail con grafiche pesanti e navigare su un sito web mal progettato per il tuo telefono?) E, naturalmente, l’ hotel sarà in grado di memorizzare i dati di questa conversazione e usarli per fornire un migliore servizio in futuro.

 

 

 

In breve, scenari come questo sono ciò che il futuro riserva per i chatbot.

Quando qualcuno ha bisogno di contattarti, non andrà sul tuo sito web. Invece ti manderà un messaggio su Facebook. Messenger diventerà il tuo unico punto di interazione con i clienti, l’unico posto dove possono raggiungerti facilmente ogni volta che hanno una domanda, hanno bisogno di aiuto o semplicemente vogliono fare un acquisto.

In questo momento, i chatbot  sono ancora una novità. Sconosciuti alla maggior parte delle persone.

Non sono diventati un canale mainstream per comunicazioni aziendali o di marketing.

Almeno non ancora. Se andiamo avanti di 1 o 2 anni tutto sarà diverso.

Tutti si aspettano che i chatbot di messenger e whatsapp continuino la loro crescita esplosiva.

 

Tieni presente che sono una piattaforma ideale per le conversazioni e Le persone già le usano con fiducia.

 

Ma la cosa fantastica di Messenger è che è incredibilmente versatile:

 

Può essere un’alternativa a un’app mobile. (Perché l’hanno già scaricata.)

Può essere un’alternativa alla live chat

Può essere un’alternativa a un negozio di ecommerce.

 

La verità è che non passerà molto tempo prima che Messenger possa diventare un’alternativa a un intero sito web! (Questo come detto prima, sta già accadendo in Cina con WeChat).

 

Presto le aziende inizieranno a inviare i clienti direttamente su Messenger, preferendola alle telefonate e e-mail, perché  Messenger rende così facile seguire le persone che hanno chattato con te, e questo contribuirà a migliorare i tassi di vendita e fornire un servizio clienti migliore.

 

I primi che l’adotteranno vinceranno alla grande.

Il momento migliore per investire e saltare su questa onda prima che raggiunga il suo apice è proprio ora.

 

L’ho già detto, i chatbot sono nelle fasi iniziali di un’esplosione. E non passerà molto tempo prima che diventi un enorme canale di comunicazione mainstream.

 

Pensa di tornare indietro nel tempo di 10 anni e iniziare a investire nell’e-mail marketing e nella creazione di una mailing list PRIMA che l’email si sia saturata eccessivamente come è oggi … quanto sarebbe stato prezioso per te?

 

Bene, quella volta, per il Messenger Marketing è ORA.

 

Se inizi ad implementare i chatbot ora, sviluppando una strategia e costruendo la tua piattaforma e il tuo pubblico, sarai un anno-luce avanti rispetto ai tuoi concorrenti

 

Sarai tra i leader nel tuo settore.

 

Ma se non lo fai … se aspetti 3-5 anni … se aspetti che il chatmarketing sia così grande che non hai altra scelta che entrarci …

 

Allora sarà troppo tardi. Riuscirai a distinguerti nel mare di concorrenti che hanno già stabilito una presenza su Messenger?

 

Quindi credimi… non aspettare che questo accada.

Se non vuoi perdere la più grande opportunità di marketing all’orizzonte, fai click sul pulsante qui sotto!

Il momento di agire è ora.

Chatbot e chatmarketing

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *